CHI SIAMO







BANDI



FORMAZIONE







ZERO - CONCORSO


PROGETTI / ATTIVITA'







SERVIZI











EVENTI





CONTATTI


Presentazione   Il Tema   Come partecipare   Premi   Regolamento   Artisti selezionati   Catalogo  
     
 


Un progetto di
Vincenzo Incenzo

 

Ulisse, metafora viva di ogni presente, è l’incarnazione del viaggio verso il nuovo, il non conosciuto. Chiunque oggi abbia un piccolo o grande viaggio da compiere in un mondo di strade interrotte è Ulisse, dallo scienziato acclamato all’ escursionista, al navigatore di internet, all’uomo innamorato. Ulisse non sceglie percorsi battuti, ma rischia strade che gli altri non esplorano, magari deriso, sottovalutato, ma libero. Il suo è un viaggio non sempre dentro i propri orizzonti o quelli imposti, più spesso un ingenuo, eroico tentativo di distacco dai liquidi amniotici dell’omologazione, alla ricerca della differenza e della vocazione personale.
Viaggiare.
Come resistere a questo anelito, che sembra nascere con l’uomo, come può la nostra debolezza opporsi a questo canto?
Ulisse vuole essere l’imprevedibilità contro la normalità che sponsorizza l’uomo-massa, colui che ancora ha curiosità. Ulisse sarà sempre l’uomo di domani, perché è sempre in movimento, e oggi più che mai diventa attuale, perché non ha terra, come il popolo della rete, è tentato e soffre tra canti di mille sirene, diventa nessuno in un mondo di numeri, vive con grandi contrasti gli affetti e cerca l’isola che non c’è, lottando contro improbabili oceani.
Oggi siamo stati traditi da tutto, forse anche da noi stessi; l’arte può diventare ancora una volta la zattera nella tempesta, lo stratagemma, il vero “cavallo di legno” per “passare il muro”.

 

 


 
     

Associazione Culturale Fonopoli - Via Monza, 10 - 00182 Roma Tel/Fax 06/42013154 P.IVA 04445341003